Bruce the bat

Bruce the bat

Un pipistrello salvato martedì scorso, dopo 4 giorni di cure, è scomparso…ed è tornato a “visitarci” 3 giorni dopo…è incredibile! È vivo e sta bene!

C’era una volta…
Martedì, verso mezzogiorno, noto un esserino nero ai piedi di un albero, proprio in paese… all’inizio ho sentito un uccellino caduto dal nido… mi inchino per controllare e vedo che era un pipistrello. ..Pensavo fosse morto, ma quando l’ho toccato si è mosso, era ancora vivo! Non ero in grado di sapere da dove fosse caduto, e non potevo lasciarlo lì in un posto pericoloso, così ho deciso di portarlo a casa, tenerlo al riparo dal sole, controllare che non si facesse male e poi eventualmente rilasciarlo la notte stessa in quella zona.

Attenzione: se trovi un pipistrello… molto giovane o ferito, rivolgiti al centro specializzato più vicino, perché davvero rischi di fare danni, ad esempio… non sapevo che la prima cosa da fare è dargli dell’acqua per evitare la disidratazione! qui alcune info http://www.tutelapipistrelli.it/ oppure https://batworld.org/

Comunque… il piccoletto sembrava non avere niente di rotto… era attivo, pipì e cacca andavano bene… di notte cercava di rilasciarlo…

Ebbene… la sera è stato portato da mia sorella più o meno nella zona del ritrovamento, ma non ha preso il volo, ha provato ma… è caduto, non riusciva ancora a volare? Può essere… Allora, tornato a casa, ho cercato informazioni ovunque, come nutrirsi, come mantenerlo tale. Impossibile trovare le larve delle tarme della farina… abbiamo dovuto preparare un alimento purè alternativo, che puo’ andare bene per brevi periodi (nel sito linkato sopra trovate tutti i dettagli). Mangiava, beveva, faceva i bisogni, un tesoro, mia sorella lo teneva attaccato a sé per tenerlo al caldo e lui dormiva beato (era un maschietto…). Anche se il cibo non era dei più adatti, sembrava comunque che il piccolo Bruce (come lo chiamavamo) si stesse riprendendo. Sabato sera… come sempre era nel suo box, mia sorella dice che era particolarmente attivo, agitato… continuava a fare i suoi versi… aprendo le ali e stirandoli… come se fosse impaziente… beh… rimasto solo un minuto …è sparito nel nulla! la porta era aperta… era volato via? Il gatto non c’era… non poteva averlo mangiato; Lui non c’era… abbiamo controllato in ogni angolo, in ogni fessura… ma niente… forse era proprio volato via… siamo contenti, ma non avendo assistito al fatto non ne eravamo sicuri… abbiamo lasciato la porta aperta tutta la notte se mai cadesse la mattina… ma niente.

Ieri notte, ovvero tre giorni dopo la “scomparsa”, c’era un gruppo di pipistrelli che inseguivano proprio sopra casa nostra… “Chissà se c’è Bruce lì con loro!”, uno era abbastanza abbassato da quasi toccare la testa a mia sorella, e noi hanno scherzato: “Bruce si è avvicinato per salutare, hahaahha!”.

Verso le 5:30 di questa mattina … … mia sorella mi ha svegliato: “Bruce! Bruce è tornato! … Cosa intendi?
Beh…… Bruce era lì, nella stanza di mia sorella… appeso a testa in giù sul bordo del tavolo… come diavolo li aveva finiti? La porta della camera da letto era chiusa… ea giudicare dalla sua salute… non poteva starci tre giorni senza mangiare né bere… bisognava entrare di notte… quando la porta era spalancata… non c’è altro modo! Tra l’altro abbiamo scoperto che aveva fatto un pisolino dentro una scarpa (abbiamo trovato la cacca fresca) e poi era appena uscito… che matto! Comunque l’ho preso, gli ho dato subito dell’acqua da bere, e sono uscito… era l’alba, ma c’era ancora qualche pipistrello in giro… al primo tentativo di volo… bam… caduto… accidenti. ..l’ho raccolto… ha disteso le ali… ha dato un colpo secco e poi ha sbattuto le ali… …ha preso il volo… unendosi ad un altro pipistrello e si è diretto verso est… Occhi lucidi? Scommetti! Ora… pensiamo che quel colpo fosse Bruce, si poteva vedere che non aveva paura, conosceva le sue mani… non aveva paura… aveva sete ma era in ottime condizioni, e aveva la pelle pulita e idratata… forse è entrato di notte… e poi è rimasto “intrappolato nella stanza per sbaglio. Questo significa che potrebbe capitare di rivederlo! Oh … certo, non abbiamo pensato di fare foto …. il sole era già sorto e non c’era tempo da perdere… ha preso il volo subito o dovevamo tenerlo a casa al sicuro un altro giorno…

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content